Casera Galvana (1613 m)

Casera Galvana

Dimora della leggendaria strega sepolta poco sotto di essa, la Casera Galvana è un piccolo ed appartato punto d’ appoggio nella rumorosa e trafficata Val Zemola.

Casera Galvana

Adagiata in un piccolo prato a Nord del Monte Porgeit, può offrire ricovero per 6 persone ed è dotata di tavolo con sgabelli e caminetto.

L’ accesso più semplice alla casera è dalla Val Zemola per il sentiero CAI 908 dagli Stei di Mela attraverso il Bus de Galvana (ore 1.45, Turistico).

Casera Galvana

Più remunerativa è invece la salita dal Passo Sant’ Osvaldo presso i Pre di Tegn.

Da un piccolo parcheggio poco dopo l’ agriturismo, si imbocca il sentiero CAI 374a che si presenta come una ripida stradina sterrata. Seguendo le indicazioni per Forcella Lodina si sale di un centinaio di metri fino ad incontrare un cartello che ripete tale indicazione nei pressi di un bivio dove si abbandona il segnavia CAI per prendere la mulattiera a sinistra che sale di pochi metri ad incontrare gli edifici di Casera Zanolina. Proseguendo per la mulattiera che sale con pendenza costante un costone nel bosco, si incontrano i primi prati appartenenti al pascolo della Casera Badiot appena visibile a sinistra nel bosco.

Casera Galvana

Forcella Lodina dai prati antistanti Casera Badiot.

Forcella e Monte Lodina dai prati antistanti Casera Badiot.

Casera Badiot.

Casera Badiot.

Proseguendo in salita si seguono gli ometti raggiungendo un altro bivio; in questo caso si lascia la direttiva verso l’ alto che porterebbe a raggiungere la cresta, e si svolta a sinistra passando sotto le paretine in direzione Ovest.

Forcella Val di Forscia.

Verso Forcella Val di Forscia.

Casera Galvana

Dopo un piccolo tratto nel bosco, la vegetazione si dirada mostrando la visuale sul Sciampanil de Piera Forada, una caratteristica torre di roccia traforata alla base da un vistoso foro. Giunti fin qui non resta che risalire gli ultimi prati in vista della Forcella Val di Forscia che si scavalca per poi scendere una cinquantina di metri in versante Val Zemola raggiungendo la casera. Ore 2.30; difficoltà Turistica.

Sciampanil de Piera Forada.

Sciampanil de Piera Forada.

Casera Galvana

Dalla casera si può raggiungere attraverso la sopracitata Forcella Val di Forscia la facile vetta del Monte Porgeit, oppure proseguire per il Rifugio Maniago mediante il segnavia CAI 908 (ore 2.30; E).

Dalla vetta del Monte Porgeit la Val Zemola. Al centro il Duranno e sotto di esso Rifugio Maniago; qui corre il sentiero CAI 908.

Dalla vetta del Monte Porgeit la Val Zemola. Al centro il Duranno e sotto di esso Rifugio Maniago; qui corre il sentiero CAI 908.

Segnaliamo inoltre la possibilità di poter effettuare il collegamento con Casera Lodina tramite due vecchi sentieri di pascolo. Il primo, più basso, parte da Casera Badiot e traversa in quota andando a convergere nel sentiero CAI 374a subito dopo un breve ma esposto traverso nel bosco.

P1210346

Il secondo, più adatto agli amanti del greppismo, parte nei pressi dei pascoli alti di casera Badiot dirigendosi verso Est lungo tracce di animali. Qualche rarissimo ometto, taglio nella vegetazione o ammasso di pietre ci confermano ogni tanto di essere sulla strada giusta fino a pervenire all’ attraversamento dell’ incassato rio che solca i prati de La Garofola oltre il quale si incontra il segnalato sentiero che sale a Cima Fortezza.

Verso Forcella Lodina.

Verso Forcella Lodina.

Rio ....

Il Rio che traversa La Garofola.

Da qui si scende andando a confluire sul sentiero CAI 374a che porta in Forcella Lodina e all’ omonima casera (ore 3.30, difficoltà E/R).

Casera Galvana

Casera Galvana

I prati de La Garofola salendo a Forcella Lodina.

I prati de La Garofola salendo a Forcella Lodina.

Dalla Forcella Lodina panorama sui Preti-Duranno.

Dalla Forcella Lodina panorama sui Preti-Duranno.

5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*